Il Limbo di attesa di Tania Casadei

Dall’esercizio di Storytelling “Le ambizioni sbagliate”

Classe di Storytelling di Gennaio 2018 (esercizio creato da Deda Fiorini)

Autore del racconto: “La Tata” Tania Casadei

Quand’è che le ambizioni diventano sbagliate?
Non ne ho idea. Ma me lo sono chiesta spesso.
Me lo chiedo spesso soprattutto ultimamente. Ma non ho ancora trovato risposta.
Mi hanno sempre insegnato che essere ambiziosi non solo è giusto ma è necessario.
Per andare avanti nella vita, per migliorarsi, per avere sempre nuovi obiettivi e stimoli.
E per crescere.
L’ambizione serve per crescere, per imparare e per mettersi in gioco, soprattutto con sé stessi.
Ma quand’è che l’ambizione diventa negativa?
Voi lo sapete? Mi sapete rispondere?
Credo che succeda quando fa crescere in noi quel senso di inadeguatezza, di infelicità, di insoddisfazione e di ricerca di qualcosa di sempre diverso, di sempre altro, che non è chiaro cosa sia ma sicuramente non è ciò che abbiamo ora.
Accade quando l’ambizione si trasforma in qualcosa che invece di darci la spinta verso l’alto, verso il cambiamento e verso il miglioramento; diventa una pressa che ci spinge in basso, ci affonda, ci schiaccia sotto il peso di una ricerca infinita di qualcosa d’altro.
Che non c’è.
Che non esiste.
E allora come si fa a trovarlo?
Eh.
Semplice, non si trova.
E si rimane in un limbo di attesa.
Sapete come ci si sente in un limbo no?! Come essere fermi mentre tutti gli altri ti corrono attorno e… swin… swin… swin… swin… e tu sei lì e ti chiedi: ma dove cavolo correte che io a mala pena so stare in piedi!
Ecco il limbo dell’attesa.
L’attesa di un cambiamento che tanto non arriverà mai e anche se arrivasse non sarebbe sufficiente a colmare il nostro vuoto di aspettative.
Ecco allora, forse, mi sono appena risposta.
Ci siamo appena risposti.
Da soli.
Ecco cos’è l’ambizione sbagliata.
Quel senso di avvilimento che ti porta la consapevolezza che quello che attendi non esiste e che alla fine il cambiamento che stai aspettando, non arriverà mai.
E allora che cosa stai aspettando a fare??
Che cosa stiamo aspettando?
Smettiamola di essere così aspettosi e negativamente ambiziosi e andiamo a goderci la vita così come viene!

La Tata
(Tania Casadei)

Se vuoi fare anche tu l’esercizio “Le ambizioni sbagliate” clicca di seguito

 sul sito della storyteller Deda Fiorini trovi tutti i passaggi.

Per partecipare ad un  corso di Storytelling o scrittura creativa o per seguirmi nei Festival in cui sono speaker scrivimi: dedafiore@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *