L’abito non fa il Monaco di Penny Dove

Dall’esercizio di Storytelling “La Frase Madre”: scegliere un proverbio/modo di dire noto e scrivere un breve testo che permetta di risalire al proverbio scelto.

Classe di Storytelling di Maggio 2018 (esercizio creato da Deda Fiorini)

Autore del racconto:  Licia Fiorentini “Penny Dove”

Note sull’Autore
Licia Fiorentini è una scrittrice di Libri Fantasy.

Proverbio:
L’abito non fa il monaco

Svolgimento:

Non l’avresti guardato una seconda volta se non storcendo il naso, o magari con divertito
compatimento.

Inforcava una bicicletta scalcagnata dal colore indefinibile, per le concrezioni di ruggine e le scaglie
di vernice che emergevano a strati sovrapposti.

E il suo abbigliamento? Nemmeno i nonnetti che se ne vanno a trafficar nell’orto vanno in giro così
male in arnese, che forse pure i pomodori crescono meglio se ti presenti un poco più in ordine.
Stavo leggendo quando si fermò accanto a me, con la sua barba incolta, le chiome scompigliate da
un vento tutto suo.

Sorrisi cortese, perché l’indole e il ruolo lo imponevano, anche se dentro di me sospirai.
“Ecco un altro matto che non sa con chi chiacchierare e, vista me, attacca con gli sproloqui su cosa
non va nel mondo. In zona ce n’è tanti. Proprio ora che sono giunta a un passo avvincente…”

Come andò a finire? Una dotta conversazione sulla letteratura francese.

Lo avreste mai detto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *